PREMIO-MIDeC per il DESIGN CERAMICO
nuovo design per valorizzare una tradizione

direttore PREMIO-MIDeC Lorenza Boisi
curatore PREMIO-MIDeC Fabio Carnaghi

in collaborazione con ass. Amici del MIDeC
con il contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

Iscrizioni entro il 15 giugno 2019

MIDeC – Museo Internazionale del Design Ceramico di Laveno Mombello promuove un premio nazionale per la progettazione e realizzazione di un oggetto di design ceramico, riferito all’uso quotidiano o al complemento d’arredo – PREMIO-MIDeC

Nella continuità dialettica con il passato Premio Internazionale del Design Ceramico, ideato e voluto dall’architetto, artista e designer Marcello Morandini nel 1998, quando direttore del Museo Internazionale del Design Ceramico, e che vide premi alla carriera rispettivamente conferiti nel 1998 ad Antonia Campi, nel 2000 ad Ambrogio Pozzi e nel 2002 al medesimo Marcello Morandini (premio conferito dalla successiva direzione), nel 2019 MIDeC indice una nuova forma di riconoscimento della qualità nel design ceramico con l’attuale PREMIO-MIDeC nell’intento di sondare e valorizzare la ricerca di forme e tecnologie in correlazione con il patrimonio che il museo stesso preserva.

Il progetto candidato al premio dovrà valorizzare le proprietà tecniche ed estetiche e le potenzialità espressive della ceramica, prestata alla produzione seriale. È concesso l’abbinamento e/o integrazione di più materiali per l’esecuzione dell’oggetto, pur mantenendo la priorità ceramistica nella sua costruzione complessiva. Parametri di valutazione saranno: coerenza tematica, comprensione delle caratteristiche intrinseche del materiale, valore di ricerca progettuale.

Il concorso propone la valorizzazione del patrimonio museale di MIDeC, della vicenda storica di produzione ceramica lavenese e suo lascito culturale, privilegiando un prodotto di design ceramico contemporaneo, senza limitazioni nell’uso dei materiali e delle tecniche di produzione ceramistica di antica e moderna concezione (porcellana, terraglia, maiolica, gres, terracotta, etc). Il concorso è suddiviso in due sezioni: PRO e YOUNG

PRO: destinato a designer, architetti, artisti e ceramisti, singoli o in gruppo, nonché diplomati o laureati operanti nel settore del design e della progettazione.

YOUNG: destinato a studenti singoli o in gruppo, senza limiti anagrafici, regolarmente iscritti a percorsi formativi di Design, Facoltà di Architettura o Design, Accademia di Belle Arti, Istituti Superiori per le Industrie Artistiche (ISIA), dottorato, master e corsi equipollenti di filiera.